In evidenza | News

Old Imperia Rugby: positiva esperienza a Rho. Tornano in campo i Giaguari del mare

Giu 3, 2017

Una bella formazione: tanti ricordi e tanto presente. Soprattutto passione, voglia di stare ancora insieme, valori importanti per il rugby, anche oltre la soglia dei 40 + 2 anni di età imposti dai regolamenti nazionali ed internazionali. L’appuntamento è quello del fine settimana del 27 maggio. Il campo di Rho presenta una pélouse perfetta ed è quanto di meglio ci si possa augurare dopo tanti allenamenti sul quanto meno ruvido terreno del “Pino Valle” di Imperia. La preparazione è stata meticolosa, anche se goliardica, soprattutto nei messaggi dei singoli sui social, che indicavano la vasta serie di antinfiammatori ed antidolorifici necessari subito dopo la prova. Prova peraltro rallegrata dal clima festoso tipico dei raduni old così come da una briglia sciolta che ha permesso di rinverdire un rugby forse meno professionale rispetto ad oggi, me più vero e pugnace. Trovandosi nel contesto lombardo, si palesano le squadre dell’hinterland milanese ed è cosa di rispetto: Parabiago, Rho, ASR Milano e Lainate (in prospettiva prossima possibile franchigia di Pro 12 celtico il movimento si sta muovendo). Poi ci sono esponenti del Pavia, di Alessandria, di Aosta, Novara, Alessandria, Como e via dicendo. Tra l’altro figure note anche agli imperiesi per trascorsi di campionato e conoscenze reciproche. I nomi delle squadre riecheggiano talvolta la provenienza, però spesso i giochi di parole e le assonanze hanno la meglio. Se non altro Imperia, Rho, Como e il coriaceo Stade Valdotaine sono fedeli alla linea. Ecco i gironi.

 

GIRONE A GIRONE B GIRONE C GIRONE D
GOODFELLAS BARBERANS ALESS OLD RED DOG NONNINOS
STADE VALDOTAINE

KAYMANS LAINATE

SABROLD NOVARA

MILO’LD PAVIA

COMO

MOSQUITO

RHO

IMPERIA

 

Le partite vengono giocate su tempi di 10 minuti, ma alla fine ogni squadra avrà almeno giocato 80 minuti, quindi una partita intera. Con il vantaggio però di confrontarsi sempre a diversi livelli. Imperia sugli scudi, comunque, grazie all’impegno di un mix di relativa gioventù e di esperienza. Tra i presenti, il tecnico della under 16 Giorgio Pallini, l’intramontabile Alessandro Viaggi, il ferrigno Marco Rolando, lo squalo Nicola Berio, il capitano che fu, Alessandro Tassone, il presidentissimo Luigi Ardoino, la stampella per tutti, Fulvio Ferrua, l’organizzatore supremo Massimiliano De Andreis e un Daniele Carli che sa fare ancora bene il mediano di mischia, unico ad aver giocato in tutte le rappresentative imperiesi.

Ed è squadra vera perché tutte le partite sono vincenti, anche se contro i fortissimi  Nonninos che hanno poi vinto in torneo, la partita è finita in conoscenze reciproche ravvicinate. Niente di grave, comunque, però gli impatti, dicono i presenti, sono stati ben duri. E tutti hanno portato a casa la pelle animalier della maglietta.

Ecco i risultati, tanta roba.

Imperia – Rho                                  35 -5

Imperia – nonninos                         15 – 5

Imperia – ASR Milano                     55 – 5

Imperia – Stade Valdotaine         40 – 25

I partecipanti:

Marco Rolando, Giorgio Pallini, Alessandro Viaggi, Fulvio Ferrua, Massimiliano de Andreis, Cesare Roveda, Daniele Carli, Massimiliano Repetto, Luigi Ardoino, Mauro Bonavera, Gianni Lotti, Nicola Berio e Alessandro Tassone.

 

 

 

 

 

admin
Author: admin

News correlate