In evidenza | News | Under 14 | Under 16

Ancora rugby di alto livello regionale ad Imperia e dintorni: spicca la sfida con Savona

Ott 28, 2016

Campo “Pino Valle”, ormai stadio a tutti gli effetti vista la presenza di pubblico ed i servizi offerti. Mancano delle vere tribune, il terreno è quello che è, ma per domenica le premesse ci sono tutte. In campo quattro compagini del sistema rugbistico provinciale, di cui tre con sede imperiese ed una di filosofia locale.

Inizia Imperia under 14 di Perrone ed Abbo: ancora pochi effettivi, ma grande competenza ed efficienza in ragione di un sistema formativo molto attento. La sfida è per le 11 e di fronte c’è la polisportiva Salesiani di Vallecrosia. Realtà scolastica che ha sposato la dimensione di crescita personale che solo il rugby può offrire e che nell’occasione è guidata da Emanuele Mori e Donato Nesta. Per Mori è un ritorno a casa, data la sua nascita rugbistica imperiese e il suo credo in fondo improntato al gioco manovrato.

La under 16 di Castaldo e Pallini deve ingranare la quarta. Ha numeri, ma non esperienza. Non ha demeritato di fronte alla corazzata CUS Genova e a Savona, sempre alle 11.00, deve fare anche la partita. Le premesse ci sono tutte: se potrà giocare in modo tale da lanciare i velocissimi tre quarti, ne vedremo delle belle.

Chiusura con il botto ad Imperia al Pino Valle, dove tutti sono chiamati a raccolta: alle 12.30 la Union Riviera Rugby schiera la under 18 capolista del girone di fronte ad un CUS Genova 2 che è comunque parte di un sistema di gioco molto vasto: tra non molto tempo questi giocatori si ritroveranno davanti in campionati seniores. Tanto vale iniziare a far conoscenza. Peraltro il campo ed il clima dovrebbero permettere il gioco alla mano tanto caro alla filosofia francese che si mastica nell’estremo Ponente ligure.

Le medesime premesse ci sono anche per la chiusura alle 14.30 (attenti al cambio dell’ora): seniores della Union di fronte a Savona. Rivalità accesissima, quattro incontri l’anno scorso, entrambe promosse al girone promozione dove poi i corsari rimasero davanti agli aquilotti. Primo match in casa a suo tempo memorabile. Savona è cresciuto molto in questi anni, tenta il gioco alla mano ed ha uomini di esperienza. Importante per la Union è non cadere in trappole e provocazioni e giocare come saprebbe fare, non solamente con inizi al fulmicotone, ma gestendo l’intera partita, potendo avere buoni e giovani cambi. Il futuro è lì. Tutti rugbisti, domenica.

admin
Author: admin

News correlate