Dal 14 giugno al 30 luglio ancora una volta il campo Pino Valle, dove è normalmente di scena il rugby, diventa uno spazio multisportivo con l’Educamp, sotto l’egida del Coni. Già l’anno scorso, ai margini della pandemia, il sistema Imperia Rugby-Union Riviera Rugby aveva dato prova di grande spirito di servizio civico aprendo i cancelli della struttura, regalando sorriso, divertimento e aria pura a chi era rimasto chiuso in casa per troppo tempo. Ora, in tempi diversi e pieni di speranza, tutti pronti. Rugby, ma anche calcio, pallavolo, pallacanestro, baseball, atletica leggera, hockey su prato, orienteering, mtb, skate, stand up paddle, paddle tennis, windsurf, trekking, dodgeball, ultimate frisbee e judo sono le possibili scelte riservate ai bambini e ragazzi tra i 6 e i 13 anni. Alcune discipline sono ovviamente delocalizzate rispetto al centro sportivo di Baité, ma in campo, ovviamente, ci sono i tecnici delle varie discipline, con supervisione organizzativa di Alessandro Castaldo e Massimo Zorniotti. Poi i tecnici dell’Imperia Rugby e della Union e tanti laureati in scienze motorie. Insomma, tutte persone che hanno formazione ed esperienze, spesso su più discipline. In pratica sarà come andare a scuola, ma di sport, totale. Il “Pino Valle” se lo può permettere perché ha una club house e altre strutture pienamente integrate per gestire una complessa realtà come Educamp per così tante settimane. Il tutto con la promessa di un arrivederci sui vari campi e palestre per la nuova stagione. Si spera davvero nell’attività sportiva aperta a tutti i giovani, si spera che ognuno provi tutto e trovi la sua collocazione, il suo ambiente, il suo destino sportivo a breve o a lungo termine. Nulla è lasciato al caso. La digitalizzazione che si è imposta ormai in questo frangente storico si affianca alle tradizionali modalità di prenotazione, settimana per settimana.

C’è una mail dedicata: educamp@imperiarugby.it e soprattutto una modalità smart digitando educamp.imperiarugby.it.

Una strada, anche informatica, facile ed aperta. Di fatto, iniziate a correre…saltare, nuotare…insomma, fate quello che volete, tanto…c’è.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. Leggi l'informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi