Inizia il trittico di partite in quel del “Pino Valle” ad Imperia e gli under 16 della Union Riviera Rugby ingranano e spianano un Acqui giunto in Riviera peraltro a pieno organico e con voglia di fare partita. La Union finalmente mette in campo non solo numeri, ma anche un buon amalgama tra il gruppo degli imperiesi e quello dei Salesiani Vallecrosia. Qui si vede la mano di Massimo Zorniotti, che si spende per le dure trasferte in allenamento. A tal punto che il cervello della squadra è targato Vallecrosia. I bracci “armati” (è una partita di rugby, il linguaggio è figurato) sono imperiesi. E si gioca subito in meta. Omar El Akraa, monumentale pilone finalmente conscio della sua presenza fisica se ne va in meta dopo un minuto. E si trasforma. È la prova che il ragionamento emozionale tenuto negli spogliatoi prima del match ha toccato le giuste corde. C’è motivazione e le mete piovono. Ne arrivano altre due. Si conta una meta ogni quattro minuti a favore dei corsari. Segna anche Liporace, lo “storico” estremo locale. E prima della fine del primo tempo arrivano altre due mete, una di Enrico Riano e altra di un Francesco Chiappori che inizia uno show personale proseguito nel secondo tempo. Ovviamente la squadra fa gruppo e si pone al servizio di un giocatore indubbiamente dotato, ma che ha bisogno di trovare spazi e convinzione. Meno convinzione  per i corsari alla fine del primo tempo, quando segnano i monferrini, che conquistano una palla in ruck e se ne vanno in meta con un bravo mediano di apertura. Il primo tempo termina 29 a 7 per la Union. Come detto, nel secondo tempo la buona preparazione fisica della franchigia del Ponente ligure ha la meglio. Chiappori cala il poker d’assi dopo la meta d’assaggio nel primo tempo e c’è soddisfazione anche per Andrea Ardoino, che merita la segnatura per l’attenzione e la presenza negli allenamenti. Il commento finale fa comunque onore agli ospiti, che hanno presentato una squadra votata alla battaglia, con elementi molto fisici. Di fronte si sono trovati maggiore determinazione, cuore e motivazioni. I risultati si sono visti. Ora il gruppo prenderà coraggio, e molto. Ovviamente soddisfatto il tecnico Giorgio Pallini e tutto il gruppo di lavoro.

UNDER 16 TERRITORIALE LIGURE/PIEMONTESE (IV GIORNATA)

Amatori Genova – FTGI Marengo  87/0

CUS Genova – FTGI Rugby Ligues/1  19/19

Union Riviera –  Black Herons Acqui   55/7

CLASSIFICA: Amatori Genova punti  19, FTGI Rugby Ligues 17, CUS Genova 13, Acqui ed Union Riviera 5, FTGI Marengo 0.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. Leggi l'informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi