Quando agosto volge al crepuscolo, i rugbisti si scaldano…La Union Riviera Rugby è la franchigia provinciale che raccoglie al vertice il meglio della disciplina. E si presenta ai nastri di partenza con seniores e under 18 in vesti rinnovate, complesse e con un programma già molto articolato e organizzato. La preparazione è iniziata il 20 agosto, presso il campo di atletica “Lagorio” al Prino. Nel corso dell’estate si sono avuti momenti di grande importanza, come il corso tecnico della durata di quattro settimane che ha fornito licenza federale a ben 14 tecnici dell’ambito Imperia Rugby – Union Riviera Rugby. Fra questi, alcuni giovanissimi, appena passati dalla under 18 alla prima squadra. Un ottimo segnale per il futuro e per il minirugby. La struttura direttiva delle sezioni elevate, prime ad essere poste in moto, prevede novità nella continuità. L’ambito seniores-under 18 ha come responsabile unico Luigi Ardoino. Quest’ultimo è il tecnico di riferimento per la seniores, coadiuvato da mostri sacri del rugby ligure ponentino. Davide Pozzati quale specialista dei tre quarti e Daniele Barbotto che trova grandi motivazioni nel portare finalmente la sua esperienza alle giovani generazioni come tecnico degli avanti. La under 18 riprende lo stesso schema, però il responsabile tecnico d’area, Massimo Zorniotti, molto impegnato a livello federale, tra l’altro, vedrà come head coach della under 18 il coriaceo Flavio Perrone coadiuvato da Alessandro Doria Miglietta e da Alessandro Ardoino. Quest’ultimo è appena salito dalla categoria inferiore a quella superiore e dovrebbe avere un compiuto maieutico nel far progredire i ragazzi valendosi della sua personale esperienza e di un indubbio carisma, che peraltro dispensa con simpatica autorevolezza. Molto importante, in questa fase, la preparazione fisica, che vede impegnato Marco Calzia. E ovviamente il recupero e l’attenzione a patologie improvvise o pregresse, con la fisioterapista Alessandra Ravotto presente con assoluta costanza. I tempi di lavoro, nel lungo periodo fino alla pausa natalizia e nel breve periodo precampionato, sono scanditi in modo rigoroso fino alla costruzione dei tempi di allenamento e ad una specifica attenzione ai miglioramenti attitudinali di ogni giocatore sul periodo di tre/quattro settimane. Il verbo legato all’attenzione ai dettagli deve diventare maniacale, ma sempre con spirito sportivo e il sorriso sulle labbra nel contesto di un gruppo coeso. E va trasmesso anche alle generazioni più giovani con attenzione particolare al gruppo di ingresso dal minirugby all’attività dei “grandi”. Sono designati anche i tecnici della under 16 e under 14. Nella under 16 si conferma Giorgio Pallini che è squisito uomo di sport e dovrà ancora assemblare una compagine che davvero sia franchigia provinciale coinvolgendo atleti di tutto il Ponente ligure. Sarà coadiuvato da Massimo Zorniotti, legato al gioco dei tre quarti ed Enrico Abbo, roccioso uomo di mischia. Per la under 14, fantasia al potere con Ezio Reitano, sostenuto da un Franco La Macchia che sicuramente si dedicherà in modo assoluto alla promozione degli skills di ogni ragazzo. Pronti anche gli orari degli allenamenti per tutta la prima parte della stagione per ogni categoria. E il volantino che promuove l’inizio della stagione per il settore propaganda, a partire dal 10 settembre. E come sempre, disciplina, integrità e solidarietà.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. Leggi l'informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi