La Union Rugby Riviera ancora in campo con tutte le sue squadre, dalle giovanili ai seniores, per un fine settimana comunque caratterizzato dalla sfida che l’Italia lancia agli All Blacks, sabato, a Roma. E proprio sabato la under 16 va in trasferta su di un campo tradizionalmente ostico, quello di Novi ligure. Appuntamento alle 16.30, l’ora presumibilmente più calda per un bel rugby nell’oltregiogo. Avversari di giornata la franchigia del Marengo. Un nome storico ed altisonante, legato ad una brillante vittoria napoleonica e consegnato alla storia anche dalla gastronomia. Peraltro, il “pollo alla Marengo” risulterà tutto da provare per una Union reduce dalla prima importante vittoria stagionale, ormai a pieno organico e capace di sviluppare un gran gioco, amalgamando le realtà dell’intero Ponente ligure. Di fronte c’è una dimensione analoga, che vede riuniti elementi di Alessandria, Casale, Tortona e Novi, piazze, alcune, caratterizzate da una storica militanza nei campionati del Nord Ovest. Sarà partita da campo pesante e da grande battaglia fisica, alla quale la under 16 corsara sa adattarsi. Clou imperiese invece domenica al “Pino Valle” del capoluogo provinciale ligure occidentale. La Union under 18 se la vede alle 12.30 con gli Amatori Genova: buon settore giovanile, quello ospitato a Sant’Olcese, ove la squadra di Flavio Perrone vinse e convinse spiccando il volo. Sarà importante mantenere la concentrazione e crescere ancora di più come gruppo preparandosi per sempre nuove sfide. Chiude il trittico il recupero di C1 nazionale alle 14.30. La Union ospita in casa i cadetti del CUS Genova. Sfida al cardiopalma, perché i genovesi, saliti dalla C2 alla C1 nella scorsa stagione, hanno tutti caratura e scuola di alto profilo e si allenano ad alto livello a fianco della squadra di serie A, con possibilità di crescita inesauste. Banco di prova fondamentale per una Union Seniores che dovrebbe recuperare alcuni uomini a mezzo servizio nella brillante partita con il Savona della scorsa domenica: pareggio imposto alla capolista del girone e…poteva essere qualcosa in più. Dunque il potenziale c’è e va sfruttato. A margine, ma non troppo, di questo programma, si segala l’inizio della grande avventura per tre under 14 dell’Imperia Rugby, base del sistema di franchigia provinciale: Marco Nonnis, Eric Pelle ed Edoardo Paolo Gandolfi sono stati convocati per domenica al campo di Sant’Olcese per il festival regionale di categoria. Ovviamente i 4/5 dei chiamati è di matrice genovese. Oltre ai cinque savonesi, ci sono tre imperiesi e tutto ciò è motivo di soddisfazione per la società, i tecnici e i compagni perché senza il gruppo nel rugby non si va da nessuna parte. Complimenti ai piccoli superatleti, sperando che nell’immediato futuro il novero dei segnalati si vada ad ampliare.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. Leggi l'informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi