Il weekend del 26 e 27 ottobre sarà importantissimo per gli appassionati del mondo ovale, si svolgono in Giappone le semifinali della Coppa del Mondo e si prevedono match stellari….
Dalle nostre parti non si scherza e con le dovute proporzioni il sistema Imperia Rugby porta in campo tutto il suo settore giovanile, iniziano sabato pomeriggio gli under 12 di Castaldo, Reitano e Marasco a Savona, segue l’under 14 di La Macchia, Archimede e Reitano in quel di Cogoleto contro le Vespe. La domenica mattina sempre il campo Calcagno di Cogoleto sarà teatro di un raggruppamento per le categorie dei più piccoli; gli under 6 di Viviana Bousquet, gli under 8 di Vincenzo Zumbo e gli under 10 di Gianno e Archimede proveranno a sfidare i piccoli delle altre società liguri.
La giornata di domenica 27 prevede incontri per tutte le categorie della Union, si recupera per l’under 18 l’incontro in quel di Genova Sant’Olcese contro gli Amatori Genova annullato per l’allerta meteo la settimana scorsa. I ragazzi di Perrone, Doria Miglietta e Ardoino sfideranno i pari età genovesi che nel primo incontro hanno vinto contro gli Embriaci e mantengono insieme alla Union lo stesso punteggio nella classifica del girone.
Il Pino Valle aprirà le porte alle 11 di domenica per il secondo incontro della squadra under 16 Union che incontrerà la franchigia ligure FTGI Ligues di Recco. Continua ovviamente il laboratorio della categoria e si cerca di amalgamare i ragazzi provenienti dalle società della provincia; i tecnici Pallini e Leone garantiscono che a breve si inizieranno a vedere i risultati degli allenamenti.
E finalmente arriva l’atteso esordio della Union Riviera Rugby seniores in casa. Di fronte c’è il Savona, squadra temibilissima, già protagonista del precedente campionato nel girone promozione. Della squadra ospite si sa del notevole gruppo di giovani inseriti in formazione. Si tratta però di una costante che si nota anche nel contesto della Union, con l’esordio ripetuto di molti della già under 18 che tanto aveva fatto bene nelle scorse stagioni. Tutta da scoprire dunque la formazione della Union, tra innesti, nuovi arrivi, conferme e glorie del rugby locale. E grande lavoro fin dalla preparazione atletica con Marco Calzia in cabina di regia, mentre ritmo e piani di gioco sono legati alla sagacia della bandiera del rugby imperiese, Luigi Ardoino, alla fantasia esplosiva di Davide Pozzati ed alla comunicatività diretta dell’ormai profetico Daniele Barbotto.
Come sempre Club House sempre aperta e pronta a sfornare terzi tempi per tutti i giocatori ed i presenti.
Appuntamento ad Imperia, al “Pino Valle” di regione Baitè, dunque, dalle ore 11.00 in poi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento e per raccogliere statistiche sul suo utilizzo. Clicca su Accetta per consentire l'uso dei cookie da parte del sito. Leggi l'informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi